CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza i cookies per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Utilizzando il nostro sito web acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

 

Pratica ginnica appartenente al fitness, consistente nel camminare a piedi nudi su percorsi naturali.

I benefici

Camminare scalzi su superfici che variano continuamente la consistenza, e si presentano irregolari, stimola oltremodo le zone riflesse del piede, riportando tale pratica alle fonti della disciplina bionaturale della riflessologia plantare. I piedi vengono sottoposti a diverse sollecitazioni, quindi il barefooting può essere considerato quale eccellente ginnastica per i piedi.

Inoltre tutto l’apparato osteoarticolare e quello muscolare, così come i disturbi circolatori agli arti inferiori ne traggono beneficio, trattandosi comunque di piacevoli passeggiate in luoghi silvestri, o almeno in parchi cittadini.

Un interessante aspetto che si rintraccia nel camminare a piedi nudi è quello del recupero della sensibilità cutanea dei piedi, che porta il praticante a scoprire che la sensibilità tattile del piede è maggiore di quella presente nelle mani. Il terreno continuamente diversificato offre esperienze sensoriali tattili sorprendenti, grazie alla varietà del percorso: soffice, sdrucciolevole, umido, freddo, tiepido, spigoloso, ecc.

I vantaggi salutistici sono molteplici, a partire dall’azione diretta che il contatto con il terreno provoca sulla pianta dei piedi, all’aspetto bioenergetico che induce uno scaricamento delle energie dissonanti.

La pratica

Per accontentare i cultori del barefooting, in alcune città europee si stanno realizzando dei percorsi all’interno di parchi cittadini, che presentano caratteristiche tali, da poterne permettere la pratica.

I sentieri vengono resi soffici per la presenza di sabbia o di foglie. Tali percorsi possono essere allestiti anche all’interno dei cortili scolastici o in spazi cittadini, predisponendo delle piste anche solo di qualche decina di metri, lungo le quali si dispongono, alternandoli, materiali naturali quali muschio, trucioli, sabbia, ghiaia, e così via.

Ovviamente il vero barefooting si avvale dei percorsi dei grandi parchi o che la natura mette comunque a disposizione.

 

tratto da “Enciclopedia delle Discipline Bio-naturali”,
Valerio Sanfo, ed A.E.ME.TRA.

Contattaci

A.E.ME.TRA. 
UNIVERSITÀ POPOLARE

Via P. Pinelli 95/d Torino

Telefono: +39 011.4375669
Celulare: +39 339.6501448
Fax: +39 011.19835580
E-mail: info@aemetra.it

Compila il modulo richiesta informazioni

Vieni a trovarci


View Larger Map