CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza i cookies per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Utilizzando il nostro sito web acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

 

La geobiologia viene considerata dai suoi cultori quale vera scienza innovatrice, basata sul rilevamento di aspetti energetici dei luoghi.

I geobiologi sono sovente radioestesisti, rabdomanti e operatori di radionica.

Per quanto concerne la cura delle malattie, la geobiologia afferma che esistono in natura dei canali energetici che avvolgono la Terra, creando una specie di reticolo di radiazioni telluriche, la cui energia interagirebbe con gli esseri viventi.

La geobiologia nasce in Germania negli anni Settanta ad opera del dottor Ernst Hartmann, che basandosi su migliaia di osservazioni cliniche, dimostrò la presenza della cosiddetta rete H o rete di Hartmann, che prese il nome dallo stesso scopritore.

Nel luogo di incrocio (nodi) di tali reti, si formerebbero zone geopatogene che causerebbero agli individui delle malattie, alcune volte anche gravi.

Lo stesso Hartmann ha ideato uno strumento radiestesico (antenna del dottor Hartmann) in grado di rilevare le radiazioni telluriche.

Grazie alle ricerche radiobiologiche è possibile verificare il grado di salubrità energetica di un luogo e di testare il livello di geopatogenicità degli ambienti.

Nei punti d’incrocio delle linee telluriche si concentrano le emissioni di energia negativa; addirittura si afferma che quando uno di questi incroci coincide con un corso d’acqua (anche sotterraneo), si possono manifestare dei tumori.

Oltre alla rete di Hartmann, viene considerata anche la rete del dottor Curry, che si presenta di natura elettrica. Il geobiologo effettua dei test che vengono considerati dei check-up del luogo esaminato.

Inoltre la geobiologia è in grado di “risanare” i luoghi nocivi intervenendo con appositi circuiti di risonanza, in grado di modificare l’energia tellurica (tali interventi vengono denominati “schermature”) o più semplicemente offrendo dei consigli su come disporre gli arredi o come intervenire architettonicamente o botanicamente negli spazi frequentati dalle persone.

 

tratto da “Enciclopedia delle Discipline Bio-naturali”,
Valerio Sanfo, ed A.E.ME.TRA.

Contattaci

A.E.ME.TRA. 
UNIVERSITÀ POPOLARE

Via P. Pinelli 95/d Torino

Telefono: +39 011.4375669
Celulare: +39 339.6501448
Fax: +39 011.19835580
E-mail: info@aemetra.it

Compila il modulo richiesta informazioni

Vieni a trovarci


View Larger Map