CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza i cookies per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Utilizzando il nostro sito web acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

 

Al contrario dell’ossigeno, che è un elemento diffusissimo in natura, l’ozono è presente in bassi quantitativi. L’ozono si genera spontaneamente durante i temporali, grazie all’azione delle cariche elettriche che i fulmini provocano, ed anche dai processi ossidativi del fosforo nelle zone ricche di vegetazione, in particolare di conifere, ecco perché è salutare passeggiare in una pineta.

L’ozono si presenta quale gas altamente instabile derivante dall’ossigeno, difatti viene considerato una forma allotropica dell’ossigeno dalla formula chimica O3 ovvero O2 + O.

Per allotropico si intende la proprietà di assumere forme diverse, e quindi anche varie caratteristiche fisiche e chimiche. L’ossigeno, arricchito di un ulteriore atomo di ossigeno, (da polimerizzazione della molecola di ossigeno) possiede un alto potere ossidante, ciò a causa dell’instabilità che gli è propria.

Nell’atmosfera terrestre l’ozono assorbendo i raggi ultravioletti del Sole, permette la formazione dell’ atmosfera e il sostegno della sopravvivenza delle forme viventi, che altrimenti i raggi ultravioletti altererebbero.

Scoperto a metà dell’Ottocento, numerosi studi ne hanno dimostrato l’azione battericida e il potere rivitalizzante.

In ambito terapeutico l’ozonoterapia ricorre alla miscela di ossigeno e ozono (O2 – O3), questo metodo era particolarmente diffuso negli anni Cinquanta nei paesi germanici.

Indicazioni

Grazie al suo alto potere ossidante viene utilizzato per sterilizzare l’acqua, e per stimolare la crescita dei tessuti nelle piaghe e ferite. Procura un’azioneanalgesica ed anche euforizzante.

In generale l’ozono influenza il metabolismo a vari livelli (metabolismo glucidico, protidico, lipidico).

Decisamente utili nelle malattie infettive sono le proprietà antisettiche, battericide, fungicide.

L’applicazione dell’ozonoterapia in campo medico è vasta, e spazia dalla dermatologia, alla cardiologia, ortopedia, oftalmologia, oncologia. Anche in alcune patologie dolorose si ottengono buoni risultati.

Va ricordato che l’ozono è comunque un gas tossico (anche se prevalentemente per via polmonare) e che non essendo privo di controindicazioni, dei dosaggi, e delle vie di somministrazione, se ne possono occupare solamente i medici.

 

tratto da “Enciclopedia delle Discipline Bio-naturali”,
Valerio Sanfo, ed A.E.ME.TRA.

Contattaci

A.E.ME.TRA. 
UNIVERSITÀ POPOLARE

Via Cernaia 25 interno cortile - 10121 Torino 

Telefono: +39 011.4375669

Celulare: +39 339.6501448
Fax: +39 011.19835580
E-mail: info@aemetra.it

Compila il modulo richiesta informazioni

Vieni a trovarci


View Larger Map