CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Questo sito utilizza i cookies per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Utilizzando il nostro sito web acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

 

Il QiGong o ChiKung è una disciplina molto antica dell'arte cinese e conserva una storia millenaria.

Il termine QiGong è formato da due parole, dove Qi (Ki per i giapponesi, Prana per gli indiani…) indica l'energia vitale, l'essenza stessa della vita, Gong si riferisce invece, al movimento, al lavoro, alla metodicità dello studio, all'allenamento costante.

Così QiGong (letteralmente “lavorare l’energia”), rappresenta il metodico e costante studio del movimento dell'energia vitale all'interno del corpo, armonizzandone la struttura con la mente e lo spirito.

L’arte del QiGong è costituita soprattutto dalla meditazione, dal rilassamento, dal movimento fisico, dall’ integrazione di mente corpo e dagli esercizi di respirazione.

I praticanti di QiGong riescono a sviluppare una consapevolezza delle sensazioni dovute al Qi nel loro corpo e usano la loro mente per condurre o guidarequesta energia. Quando i praticanti realizzano un alto livello di abilità (maestria), possono dirigere o emettere Qi esterno al fine di offrire benessere agli altri.

Applicazioni

Per migliaia di anni in Oriente, milioni di persone hanno tratto beneficio dalla pratica del QiGong e hanno creduto e constatato che tale esercitazione dell’energia interna preserva la salute e, in caso, guarisce la malattia.

Nella Medicina tradizionale cinese, la buona salute è il risultato di un libero, armonico ed equilibrato fluire dell’energia. La pratica costante del QiGong contribuisce a pulire il corpo dalle tossine, a ridurre lo sforzo e l’ansia, a preservare l’energia vitale, insegna la corretta respirazione al fine di nutrire gli organi, dona agli individui uno stile di vita sano e attivo.

Si potrebbe dire del QiGong che è una delle tradizioni di benessere più potenti che si siano mai sviluppate nella storia ed è un ottimo metodo di salute. Nell'antica civiltà cinese, e soprattutto nelle arti marziali e in talune scuole di filosofia, come quella Taoista, lo studio del QiGong rappresenta la fondamentale esigenza al fine di ottenere forza, salute, longevità e benessere, tutto in perfetta armonia. Questa antica arte marziale che, a livello di benessere e armonia, viene praticata da milioni di persone in Cina, risulta essere sempre più diffusa anche in Occidente.

Il QiGong marziale, che viene utilizzato nella pratica del KungFu tradizionale, ha come fine quello di rafforzare il corpo.

Indicazioni

Questo complesso di tecniche fisiche, mentali e respiratorie, viene usato ampiamente nel trattamento di numerose malattie e per favorire la longevità. Studi scientifici hanno dimostrato che è realmente efficace per preservare l’energia presente nel nostro corpo. Sotto il profilo tecnico corregge la postura, migliora la respirazione e dona serenità allo spirito. Questo metodo è basato sui principi della Medicina Tradizionale Cinese (MTC) e permette di mantenere o di ottenere un ottimo stato di salute.

Esistono varie scuole di QiGong con differenti finalità, ma tutte mirano ad un aumento della vitalità dell’intero organismo, stimolando la circolazione del sangue e dell’energia chiamata Qi.

Sono tre le fondamentali caratteristiche sulle quali si fonda il QiGong: respirazione profonda, movimento e concentrazione, mente corpo spirito.

I benefici che si traggono dalla pratica del QiGong sono: calma, rilassatezza e una potente vitalità. Il QiGong è utile per:

  • incrementare l’energia vitale (Qi o Chi);
  • accrescere la risposta del nostro organismo agli attacchi esterni;
  • sviluppare la potenza fisica;
  • rilassare e allentare le tensioni;
  • migliorare la postura e sciogliere i movimenti;
  • risolvere disturbi comuni come mal di testa, mal di schiena, distorsioni, stiramenti…

Esistono vari livelli di QiGong, ma semplicemente potremo distinguerne due:

  • il primo è riferito alla parte fisica e mentale insieme, dove attraverso tecniche respiratorie e taluni movimenti che permettono una corretta stimolazione del corpo, si raggiunge il piano mentale, aumentandone le capacità di concentrazione;
  • il secondo serve ad aumentare l’energia QI, la sua circolazione, si impara a portare l’attenzione su tale flusso, ad ascoltare, a entrare in contatto con ilDanTien (punto energetico situato al centro del corpo), il cui ruolo è quello di “contenitore”.

Il fine ultimo è comunque la longevità e il benessere.

 

tratto da “Enciclopedia delle Discipline Bio-naturali”,
Valerio Sanfo, ed A.E.ME.TRA.

Contattaci

A.E.ME.TRA. 
UNIVERSITÀ POPOLARE

Via Cernaia 25 interno cortile - 10121 Torino 

Telefono: +39 011.4375669

Celulare: +39 339.6501448
Fax: +39 011.19835580
E-mail: info@aemetra.it

Compila il modulo richiesta informazioni

Vieni a trovarci


View Larger Map