Con il nome di integratori alimentari si intende un vasto numero di prodotti il cui scopo è quello di inserire nell’alimentazione o nella dieta delle sostanze utili allo stato di benessere.

Una tale generica definizione comporta il rischio di non poter classificare con esattezza ciò che è un integratore, ciò che è farmaco, o ciò che è alimento.

Il Ministero della Salute ha già notificato oltre diecimila integratori alimentari, per tale motivo nei vari paesi europei si sta regolamentando il settore, sia per quanto concerne la conformità ai parametri legislativi, sia per quanto concerne l’etichettatura, ed in particolare per la verifica degli effetti fisiologici degli integratori.

Una parte degli integratori alimentari sono a base di piante officinali, ed in questo caso non dovrebbero presentare alcuna azione terapeutica diretta, altrimenti apparterebbero ai prodotti curativi.

Ultimamente le case produttrici offrono una serie di complessi vitaminici mirati per numerose esigenze: per lo sportivo, per l’anziano, per la donna in menopausa, per lo studente, per la donna incinta, per l’infanzia, l’adolescenza, ecc.

Definizione

Il compito principale degli integratori è quello di apportare benefici senza interagire con l’alimentazione, quali coadiuvanti indirizzati al mantenimento dello stato di salute. L’integratore, per sua natura, come indicato dallo stesso termine, deve integrare quei cibi che sono reperibili normalmente, ma essi nondevono presentarsi sotto forma di alimento, tant’è vero che i prodotti posti in commercio si presentano in confezioni sotto forme liquide, di capsule, cubetti, ecc. Similmente ai prodotti erboristici i prodotti alimentari di nuova generazione: tavolette masticabili, bustine monodose, sports-drink. 

Integratori dietetici

Sovente gli integratori alimentari trovano il loro utilizzo nelle diete ipocaloriche controllate, per assicurare un miglior risultato nel raggiungimento della perdita di peso, ottimizzando il metabolismo basale e attivando i processi di smaltimento dei depositi di grasso in eccesso. Tra i compiti principali degli integratori alimentari del controllo del peso corporeo va ricordato il senso di sazietà che questi procurano per la presenza di sostanze che imbibendosi aumentano di volume, ad esempio il glucomannano. Gli integratori il cui scopo è quello di favorire la perdita di peso vengono chiamati “integratori dietetici” e ne viene consigliata l’assunzione prima dei pasti; molti di questi presentano la proprietà di inibire l’assorbimento dei carboidrati e dei lipidi, limitando, così, lo sviluppo calorico dei cibi.

Integratori antiossidanti

Molto usati sono gli integratori alimentari indirizzati alla protezione nei confronti dell’ossidazione delle strutture vegetali a carico dei radicali liberi, quindi anche per la prevenzione del cancro.

Le sostanze considerate ottimi antiossidanti sono:

  • la vitamina A
  • la vitamina C
  • la vitamina E
  • il betacarotene
  • il selenio
  • la melatonina
  • il Gingko biloba
  • l’ubiquinone (CoQ10)

Integratori ricostituenti e tonici

Sono anche molto diffusi gli integratori “ricostituenti”, a base di proteine e vitamine facilmente assimilabili, ad esempio per proteggere la massa muscolare si ricorre alla L-Glutammina, tale apporto proteico e vitaminico aggiuntivo andrebbe valutato dal medico curante.

Quando gli integratori hanno il compito di migliorare la resistenza allo stress psicofisiologico si chiamano “tonici” e vengono usati nei momenti di difficoltà, dovuti ad esempio ad un surmenage mentale causato dalla preparazione ad un esame, oppure nell’età avanzata per migliorare le funzioni vitali; sovente sono a base di Ginseng.

Anche nelle fasi di crescita dei bambini, vengono proposti degli integratori alimentari, in grado di fornire un aiuto in particolari momenti dello sviluppo ed in particolare durante i cambi di stagione, sovente il prodotto è a base di: miele, olio di fegato di merluzzo, pappa reale liofilizzata, polline e vitamine naturali.

Con la diffusione del “fitness” sono stati allestiti degli integratori per chi pratica l’attività sportiva, al fine di facilitare il rendimento muscolare e prevenire la formazione di acido lattico nei tessuti e migliorare le prestazioni sportive. In tali integratori alimentari vengono inseriti degli aminoacidi e minerali alcalinizzanti utili a riportare il giusto pH nei tessuti.

Altri integratori

Per un’azione generale vengono proposti gli integratori multivitaminici, che si presentano quali complessi, composti da vitamine in associazione con sali minerali, e vengono indicati quali integratori completi e multinutrienti, in grado di garantire un corretto funzionamento dell’organismo.

Per combattere i radicali liberi vengono proposti integratori a base di isoflavoni di soia e licopene.

Anche le proprietà dei pesci vengono utilizzate nell’ambito degli integratori alimentari. Il loro uso è in relazione con l’alto contenuto di acidi grassi Omega 3 e aulisato, presente negli oli di pesce; in alcuni prodotti viene aggiunto l’estratto secco dell’ostrica (taurina). Il loro uso è indicato ad equilibrare i livelli dicolesterolo e dei trigliceridi nel sangue.

 

tratto da “Enciclopedia delle Discipline Bio-naturali”,
Valerio Sanfo, ed A.E.ME.TRA.

Contattaci

A.E.ME.TRA. 
UNIVERSITÀ POPOLARE

Via Cernaia 25 interno cortile - 10121 Torino 

Telefono: +39 011.4375669

Celulare: +39 339.6501448
Fax: +39 011.19835580
E-mail: info@aemetra.it

Compila il modulo richiesta informazioni

Vieni a trovarci


View Larger Map